Bio


Giovanni Masi è nato a Roma nel 1980.

Laureato in Scienze della Comunicazione, è soggettista, sceneggiatore, producer e story editor.

Nel campo dell’audiovisivo ha lavorato come story-editor, sceneggiatore e producer. Ha collaborato con Rainbow Spa, Red Whale, Cinecittà, RAI Fiction, Giochi Preziosi, Lucky Red. Per Rainbow CGI ha partecipato alla realizzazione dei lungometraggi “Winx Club II – Magica Avventura”, “Winx Club III – Il Mistero degli Abissi”, “Gladiatori di Roma” e alla serie TV “Winx Club”. Per Bonelli Entertainment ha collaborato, come sceneggiatore, al lungometraggio in live action “Dampyr” e come sceneggiatore e creative producer alla serie animata “Dragonero Adventures”.

A fumetti ha creato, con Mauro Uzzeo, la serie “Il Confine” per Sergio Bonelli Editore e, sempre le per la SBE, ha collaborato come sceneggiatore per il team-up “Flash/Zagor - la scure e il fulmine”, per le serie “Orfani” e “Dylan Dog”, oltre che come story editor per la serie “Attica” di Giacomo Bevilaqua. Per Bao Publishing ha scritto il volume “Frantumi” con i disegni di Rita Petruccioli. Per Star Comics ha scritto l’adattamento de “Il Ritratto di Dorian Gray” di O. Wilde (con i disegni di Marianna Ignazzi), di “Cuore di Tenebra” di J. Conrad (con disegni di Francesca Ciregia) e di “Alle Montagne della Follia” di H.P. Lovecraft (con disegni di Federico Rossi Edrighi). Per Editoriale Cosmo ha scritto per le serie “Battaglia”, “Caput Mundi” e “Un Eroe, Una battaglia”. Per Nicola Pesce Editore ha scritto il volume “Guna” per i disegni di Nigraz. Per Aurea Editoriale ha creato le serie “Axel Ardan” e “Diana Wicce” in coppia con Fabrizio Galliccia ai disegni e ha collaborato allo storyediting della serie “Metamorphosis”, creata da Giacomo Bevilacqua e ristampata poi in volume da Panini Comics. Per GP Publishing ha scritto “Harpun”, web-comic disegnato da Federico Rossi Edrighi, e il volume “Donran” con i disegni di Yoshiko Watanabe. Per Kappa Edizioni ha scritto “La storia di Sayo” con i disegni di Yoshiko Watanabe, il volume è stato tradotto in Francia dalla casa editrice Dargaud

In prosa, ha pubblicato racconti per il mercato dell'editoria digitale, dapprima serializzati a puntate su blog e poi raccolti su Amazon, su iTunes store e su Issu.